cerca

Il giorno più difficile dell’estate non è quello della fine delle vacanze

Chiudersi nella doccia per non affrontare un armadio. Un unico pensiero: come faremo?

19 Luglio 2019 alle 11:05

Il giorno più difficile dell’estate non è quello della fine delle vacanze

Foto di @xevicasanovas via Unsplash

Il giorno più difficile dell’estate non è quello delle partenze, o delle separazioni, e non è quello dei ritorni, non è la fine delle vacanze. Non è nemmeno il giorno delle valigie da disfare, o il giorno in cui tutta l’abbronzatura sparisce, o il giorno in cui si decide di scappare di casa e non tornare mai più.   Per me il giorno più spaventoso dell’estate è già avvenuto, dovrei essere sollevata e vorrei che fosse stato almeno un po’...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Annalena Benini

Annalena Benini

Nata a Ferrara nel 1975, laureata in Legge, è al Foglio dal 2001. Scrive di costume, di persone, di libri e di quello che succede. Cura per il Foglio un inserto settimanale, Il Figlio, che esce ogni venerdì. Vive a Roma, è sposata e ha due figli.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi