Populisti d'Europa, gli scienziati di Kim Jong-un e i cinema in Arabia Saudita. Di cosa parlare nel weekend

Un grande tema di dibattito spiegato bene, qualche lettura da non perdere, un video e vecchie storie che riaffiorano dal passato. Bastano pochi link per rendere speciale il fine settimana…

16 Dicembre 2017 alle 06:18

Populisti d'Europa, gli scienziati di Kim Jong-un e i cinema in Arabia Saudita. Di cosa parlare nel weekend

Il leader nordcoreano Kim Jong Un (foto LaPresse)

“Prima l’America… e poi Putin si è preso anche il Medio Oriente…”

ElleKappa

 


 

Stato dell'Unione

Il modo in cui l’Ue sosterrà la prossima fase dei colloqui sulla Brexit, spiegato da Alberto Nardelli. Perché “i negoziati si svolgono a Londra e non a Bruxelles...”

Come i movimenti populisti di estrema destra stanno riscrivendo la mappa politica dell’Europa, nell’analisi interattiva di Bloomberg.

I giudici spagnoli che acutizzano la tensione in Catalogna. L’anomalia di una campagna elettorale in cui i candidati favoriti sono in carcere. E la detenzione è diventata un’arma di propaganda a doppio taglio.

Non erano chiacchiere quelle di Macron alla Sorbona sulle università europee. Ecco la rete di atenei che permetterà agli studenti di ottenere una laurea combinando gli studi in diversi paesi dell’Ue e il progetto per favorire l’apprendimento linguistico dei giovani.

Le mosse di Parigi per strappare a Francoforte, Dublino e Lussemburgo i posti di lavoro finanziari pregiati che lasceranno Londra causa Brexit.  

Come l’Irlanda si è trasformata, nel giro di una generazione, e ancora di più negli ultimi anni, da ultimo bastione del conservatorismo cattolico a Paese liberale (via Rivista Studio).

 


 

Da non perdere

Rocket Men: il team di scienziati e ufficiali di Kim Jong-un che ha costruito il missile nucleare nordcoreano.

Come prevenire i prossimi attacchi terroristici. Ovvero quale strategia per evitare l’incubo di un jihad natalizio, nell’analisi di Foreign Affairs.

Il 2017 come anno di svolta per i colossi tech, che cominciano a capire che il loro potere e il loro business hanno un impatto immenso sul mondo contemporaneo (in sostanza: dovrebbe acquisire maggiore responsabilità di quello e per quel che fanno).

Perché i millennials (occidentali) sono di fronte al futuro finanziario più spaventoso di qualsiasi generazione (a partire) dalla Grande Depressione.

Guillermo Del Toro, Greta Gerwig, Angelina Jolie e altri registi parlano tutti insieme di cosa significa fare un film.

In che modo il piccolo Giovinco è diventato Sua Altezza del Canada. 163 centimetri ai quali in Italia non abbiamo dato credibilità. Ora nel Toronto è il giocatore che avrebbe sempre dovuto essere.

 


 

Vecchie storie

La resilienza del magnate australiano Rupert Murdoch che si prepara a vendere e valorizzare l’impero economico costruito in una vita.

A proposito. In che modo il climate change dell’epoca e le malattie “aiutarono” la caduta dell’impero romano.

“La tragedia di un Popolo”, il bellissimo e monumentale saggio sulla rivoluzione russa (e non solo) firmata Orlando Figes.

 


 

Guarda questo

Cosa significa che i cinema potranno finalmente aprire anche in Arabia Saudita, dopo 37 anni…

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi