cerca

Finalmente si parla di Giro d'Italia in modo scherzoso

13 Maggio 2014 alle 11:35

Egregio direttore, lo ammetto, non sono un lettore abituale del Foglio. Sono però un grande appassionato di bicicletta e un ciclista urbano e amatoriale convinto. E' per questo che le scrivo complimentandomi con lei e con il giornale per la svolta che state avendo nel seguire questo sport. Complimenti. Leggo con sorpresa e piacere il vostro inviato un po' matto dal Giro. Era ora che qualcuno parlasse del ciclismo togliendosi di dosso il perfezionismo da "sotuttoio" e la patina di brillantina del giornalista borioso e stancante. Aspetto la prossima puntata del reportage. Buon lavoro

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi