cerca

La fabbrica dei Santi e il motore immobile

6 Maggio 2014 alle 09:40

E' Papa Ratzinger il motore immobile della fabbrica dei Santi allargata a dismisura da San Giovanni Paolo II°, in quanto suo più stretto collaboratore, sino all'ultimo storico e sensazionale atto dei quattro Papi il 27 Aprile a Piazza San Pietro, dove si trovava seduto, quasi come ospite in punta di piedi, su una piccola sedia vicino a quelle imponenti cardinalizie dal colore rosso vivo. Evviva e forza a B.XVI°.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi