cerca

Grillo & Co.

6 Maggio 2014 alle 19:30

Non è una regola matematica ma spesso accade che a un periodo disastroso segua un periodo più fecondo. Il passato ventennio certamente improduttivo ha invece prodotto Grillo &Co;. Alla fine dovremo capire bene perché quasi un quarto degli italiani votanti sceglie Grillo e Casaleggio. Uno è un comico e l’altro è un esoterista al cui confronto le profezie Maya hanno un certo spessore culturale. Sembra che non siamo ancora giunti in fondo al tunnel. La destra vive in un tramonto triste, frammentato e diviso mentre a sinistra le liste Tsipras all’interno del PD coadiuvate dai sindacati ragionano come negli anni settanta. Renzi è costretto a dilazionare, mercanteggiare e a far finta di niente per portare a casa qualcosa. Senza entrare nel merito delle idee Renzi ha capito una cosa che penso non sia chiara a molti: la pazienza è finita e pochi sono disposti ad aspettare oltre un mese per avere riforme. Così fanno le aziende che lasciano l’Italia, così fanno gli elettori. Non c’è più tempo e se ciò non accade Grillo avanza. Possiamo inveire contro Grillo e Co. ma la realtà è che una risata (dispotica) rischia di sommergerci.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi