cerca

Dura lex sed lex

7 Aprile 2014 alle 19:36

Il viceministro all'Economia: "Legge sul salario minimo, carcere per chi la viola". Per carità non neghiamo la genialità salomonica del concetto espresso da costui, tale Enrico Morando: chi non adempie i propri doveri pagando ciò che è dovuto a colui cui il compenso spetta vada in galera: naturalmente dovrebbe valere anche per gli amministratori locali e i ministri dai quali dipendono gli enti che non pagano le fatture alle aziende che hanno lavorato per loro. O no?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi