cerca

Papa Francesco

28 Marzo 2014 alle 17:30

Bergoglio: "I peccatori saranno perdonati, i corrotti no". Un Papa tanto conformista, pronto a schierarsi con il pensiero unico e, forse, non sincero (almeno me lo auguro), non credevo potesse esistere. Infatti mi vengono in mente, in pochi secondi, decine e decine di peccati più gravi. A parte il fatto, naturalmente, che la corruzione stessa è un peccato e nella frase c'è, anche, una palese contraddizione logica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi