cerca

Matteo Renzi e gli affitti fiorentini

21 Marzo 2014 alle 20:30

Ma come rode che un partito, una volta tanto, faccia quadrato sul suo segretario. Certo, i seminatori di zizzania un tanto al kilo, per chi muove lingua e penna solo sullo spiffero delle insinuazioni, quando viene a mancare la ragione prima della loro esistenza e mercede, non sanno più a che santo votarsi. Allora i commenti, che vorrebbero essere severi diventano ridicoli. Quelli del M5S in testa. Se gli italiani non fossero, un po' per natura, ma molto perché indotti, a comportarsi tra loro come cani rabbiosi, tante fortune politiche, mediatiche e giornalistiche sarebbero ridotte alla fame. Come accadrebbe per i narcos se nessuno si drogasse più.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi