cerca

Attento ai facili entusiasmi

27 Febbraio 2014 alle 11:15

E'sì bello iniziare il lavoro di premier incontrando i ragazzi di una scuola di Treviso e annunciando investimenti per la messa in sicurezza degli edifici scolastici.Nulla di nuovo,per la verità.Anche la riforma Gelmini aveva stanziato fondi per lo stesso motivo riorganizzando i programmi e aveva affrontato il sistema universitario.Se Renzi vuole davvero essere ricordato per qualcosa d'importante in quest'ambito,dovrebbe avere la forza ,il coraggio di realizzare l'unica,vera riforma per far crescere l'istruzione italiana e farle recuperare punti nei confronti di quella degli altri paesi europei più importanti:rompere il monopolio statale e creare un vero sistema concorrenziale pubblico-privato,che nessun governo è mai stato capace di attuare.Eliminando poi l'inamovibilità del posto,comune a tutta l'amministrazione dello stato,riducendo così i costi e far capire sia ai sindacati sia ai giovani laureati che intendono lavorare nella scuola,che essa non è quel luogo in cui entrare in mancanza di meglio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi