cerca

Narrazione realistica

12 Febbraio 2014 alle 19:00

Legge elettorale come presentata, nuovo Senato come previsto, revisione del titolo V°, basta e avanza, non hanno in Parlamento una maggioranza di compattezza tale da non lasciare tranquillo il Presidente del Consiglio, chiunque sia. Considerando, è d’obbligo, anche che il governo deve prendere decisioni, difficili, complesse e urticanti sul versante del lavoro su quello economico e fiscale, è lì che si raccolgono i voti, la cosa di aggroviglia. La minoranza del Pd, escluso Civati, sembra orientata a sbarcare Letta e a dare sostegno a Renzi premier. Se fossi il Sindaco mi fiderei poco di anime vaganti tra il massimalismo di un Damiano e della Cigl, le visioni pan salvifiche di un Fassina, le insidie di Sel e le ritrosie degli ex Dc. Deve inventarsi qualcosa: perché non ricuperare il pisano? Non sarebbero una bella coppia? Però se pensa di tenere tutto sotto controllo, auguri. Altrimenti “Ha ballato una sola estate”

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi