cerca

Non donna di provincia né bordello

5 Febbraio 2014 alle 13:19

La contestazione a Napolitano fatta dalla Lega più che scandalosa è una conferma storica che l'Italia non è una nazione. Non sarebbe mai accaduto con il capo di un'altra nazione europea; esse sono appunto nazioni, l'Italia è un territorio, una saturnia tellus verso la quale si muovono tutti i popoli. Roma è una città imperiale non protetta da nessun pomerio, è capitale della cattolicità, città aperta ad amici e nemici, né donna di provincia né bordello ma porta del cielo o dell'inferno. In un tempo in cui tutte le nazioni fanno a gara per dissolversi nella nuova koiné europea monetaria, civile e universale (vedi Ukraina) perché non proporla come caput Europae? Perché un nuovo illuminato Costantino non risolve definitivamente la translatio imperii da Bruxelles a Roma dove è nato nella versione storica antica e dei nuovi trattati?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi