cerca

Benedetti 60 miliardi

4 Febbraio 2014 alle 11:00

Come ogni anno arriva la bufala della corruzione che vale 60 miliardi, quest'anno anche con il timbro ufficiale dell'Unione Europea. Il fatto è che ormai di questi miliardi immaginari non possiamo più fare a meno. Intanto perché preferiamo di gran lunga lamentarci al cercare soluzioni, ma soprattutto perché questo tesoretto farlocco ci permette di riconciliare il moralismo con la matematica, di fingere che il folle statalismo che ci divora non sia stato condannato dalle leggi basilari dell'economia e dalla storia, ma possa diventare efficiente come d'incanto solo che tutti (gli altri) diventino buoni e onesti. Come d'incanto anche loro. Oppure a forza di bastonate, secondo un'altra scuola di pensiero sempre più sulla cresta dell'onda.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi