cerca

Bella Ciao

31 Gennaio 2014 alle 12:00

Fino a pochi anni fa, nelle diatribe politiche andava di gran moda dire "mi alzo e me ne vado". Era un modo per creare smarrimento nell'interlocutore, anticipando a parole la propria dipartita. Oggi, a quanto par di notare, va per la maggiore suggerire vigorosamente all'interlocutore di vergognarsi. Sono mode, che come nuvole "vanno, vengono, ogni tanto si fermano e quando si fermano sono nere come il corvo". Funziona così. Purtroppo l'Italia è talmente intossicata dalla politica che non mancano mai i comuni cittadini ad emulare le gesta dei loro rappresentanti. Alla fila dal panettiere, come negli autobus, o al bar del quartierino. C'è un dinamismo apprezzabile in questo, a suo modo armonico, musicale. E' tutto un alzarsi e andare, tra ritmi, cadenze e battiti di mani. E di qui a poco, per radio, ci passeranno ancora Bella Ciao.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi