cerca

Al lupo: impeachment!

29 Gennaio 2014 alle 13:45

Ancora! Ma è possibile che in questo paese che tanto avrebbe bisogno di fatti concreti, si debba assistere solo a spettacoli rissosi, a messe in scena da cabaret? Ancora con questa storia dell’impeachment: al lupo, al lupo! Ma se il lupo verrà davvero? Tutti a condannare, ma coloro che soli devono condannare, dove sono? O, forse, hanno altro da fare? Perseguire personaggi che permettano di diventare visibili sui media, distruggere aziende (per lo stesso motivo), ecc. Il personale è poco (solo 3 volte quello del '70, quando gli uffici giudiziari dovevano essere approvvigionati della cancelleria dai comuni, quando si arrivava a rigirare le buste della posta ricevuta per poter spedire la propria...). Costoro penso abbiano superato il tribuno Di Pietro, ma la categoria che dovrebbe attenzionarli, ignora anche loro. Presidente, continui per la sua strada e “non ti curar di loro, ma guarda e passa”: noi italiani vorremmo recuperare un po' di normalità. E la prima cosa da mettere a punto è l'ordinamento giudiziario, perché la Signora Giustizia è in coma e, senza la sua opera, qualunque Paese è destinato allo sfascio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi