cerca

Giustizia o non-giustizia?

22 Gennaio 2014 alle 18:30

Da sempre: troppi detenuti, amnistia! Da qualche lustro: troppo arretrato: che si fa? Per il primo caso nel secolo scorso emanavano, ogni lustro, un provvedimento di clemenza: sono istituti incivili che non dovrebbero esistere in un Paese di diritto (e l'Italia è la patria del diritto, o, ormai, è solo un ricordo culturale?). Potrebbero servire, una tantum, come viatico per affrontare e risolvere il problema Giustizia con le medicine rifondazione ordinamento giudiziario, riforma ordinamento penitenziario e riorganizzazione del mostruoso sistema legislativo. Invece non si provvedeva neppure ad ampliare il parco carceri, prima ed evidente urgenza da affrontare per il difetto denunciato: tutta quella gente rientrava e l'unico effetto rimaneva l'ingiustizia. Quanto alla “produttività”, che insuperbisce la ministra, ammesso che esista, è positiva? Chi vuole intendere intenda! I giudici, fino alla Cassazione, ci sfornano continuamente provvedimenti che cozzano contro il comune sentire (basta vedere come si capovolgono le decisioni nei diversi gradi di giudizio). La ministra dice: “Non è previsto alcun automatismo nella concessione dei benefici penitenziari”: sarà, ma i magistrati lo sanno? Stesso discorso per la pena sospesa, i riti speciali e chissà quanti altri casi noti dagli esperti di diritto! Come mai Izzo era fuori? Come mai Kabobo? Né i politici né i magistrati hanno mai pensato di eliminare o, quanto meno, di mettere a punto i riti speciali, istruiti degli inconvenienti evidenziati dai risultati conseguiti dopo la loro “invenzione” nel 1989 con il nuovo C.P.P.: obbligatorio o meno, un rito speciale non si nega a nessuno (per cui un efferato matricidio viene condannato con 16 anni e come mai in Italia ci sono ancora degli ergastolani? L'unico provvedimento di clemenza giusto è stato quello del '47, che permise di superare le macerie di una guerra mondiale e di una civile. Ma dopo? La non-giustizia ha alimentato la naturale furbizia di questo popolo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi