cerca

Armi chimiche siriane, porti italiani

22 Gennaio 2014 alle 18:00

La nave attrezzata per il depotenziamento delle armi chimiche non può caricarle direttamente in Siria per il veto posto dalla Russia all'attracco delle navi americane a Latakia. Auspico che Berlusconi chieda al suo amico Putin una deroga eccezionale. Il governo importa veleni. L'opposizione cerca di liberarcene. Bel colpo!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi