cerca

L'Italicum, ovvero tutto all'italiana

21 Gennaio 2014 alle 19:15

Sta prendendo piede la nuova legge elettorale che sostituirà il Prorcellum, a seguito dell'incontro Renzi -Berlusoni, i vari incontri successivi e la direzione del Pd. Come al solito, arriva la riforma all'italiana che lo stesso Renzi ha battezzato "Italicum". Adesso i politologi, i costituzionalisti discettano e poi vedremo cosa deciderà il Parlamento. Una cosa è certa, anche se magari "Il Foglio" non condivide, senza la scelta dei parlamentari, ovvero le preferenze, il popolo non avrà voce in capitolo e difficilmente farà ritornare alle urne il 35 per cento degli Italiani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi