cerca

La coerenza italiana nel caso dei Marò

15 Gennaio 2014 alle 11:00

Plaudo ammirato al governo. Staffan De Mistura aveva preannunciato un'iniziativa "molto forte" a favore dei nostri marò, ed eccola qui: l'Italia fa appello alla Corte Suprema. Dell'India. E poi dicono che gli italiani sono incoerenti! Si rivela, al contrario, una linea politica estremamente logica e consistente: prima li abbiamo consegnati all'India, poi abbiamo fatto finta di tenerceli, ma quando l'India si è arrabbiata li abbiamo restituiti all'India, e ora facciamo appello all'India. Alla fine - lo dico come scongiuro - chiederemo la restitutzione delle loro spoglie all'India? La triste verità è che nessun alleato percepisce la gravità della situazione ed è disposto a sostenerci; forse non siamo stati capaci di comunicargliela, forse non interessa molto a noi stessi. E che, da soli, oggi noi siamo semplicemente più deboli dell'India; militarmente, politicamente, economicamente, psicologicamente. Tutto qui.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi