cerca

Cattolici di destra, di sinistra, di sopra o di sotto?

10 Gennaio 2014 alle 14:00

Io ho sempre l'idea che il cattolico in quanto universale non è né di destra né di sinistra... quindi la categoria "cattolico di destra" mi suona al pari di "cattolico di sinistra" come "cattolico per lo Stato" e di conseguenza è una involuzione del Medio Evo. Il cattolico o è per una libertà che abbia come suo fondamento costitutivo la tutela della relazione oppure non è cattolico! Quindi la droga che è negazione della realtà intesa come somma di identità non può essere che apprezzata da chi cattolico non è! O sbaglio?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi