cerca

Assurdità italiane

9 Gennaio 2014 alle 19:00

Ennesima brutta figura del governo Letta verso gli insegnanti che si troveranno decurtato lo stipendio. Ma perché prendersela sempre con chi produce e lavora? Ma perché non decurtare una volta per tutte gli stipendi alla magistratura e agli stessi politici? Per tanto che svolgano dei ruoli importanti mi risulta incomprensibile come un sottosegretario (colui che in Parlamento guadagna "di meno" in assoluto) possa guadagnare almeno euro 15.000 contro i mille di un lavoratore comune che trascorre il proprio tempo giornaliero almeno 8 ore sul posto di lavoro. Assurdità italiane che non devono più essere pagate da innocenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi