cerca

Jacques Attali

3 Gennaio 2014 alle 10:44

Splendido libro il dizionario innamorato dell’ebraismo di Jacques Attali. Da leggere. La recensione del Foglio finisce con l’elenco dei sei ebrei che hanno cambiato la storia del mondo: Mosè, Gesù, Spinoza, Marx, Freud e Einstein. Nel libro Attali, sfatando un mito, afferma che gli ebrei non si considerano il popolo eletto. Secondo me lo sono, tant’è che un pugno di persone perseguitate da millenni ha dato tantissimo all’umanità. I musulmani cosa hanno dato? Poco. Gli Africani nulla. Noi che siamo intelligenti ci lasciamo invadere da queste persone per risollevare la nostra cultura, economia, scienza e finanza mentre nel passato abbiamo perseguitato gli Ebrei. Siamo un paese da barzelletta. Noi prossimi alla scomparsa, come è giusto che sia, mentre gli ebrei resteranno. L’antica alleanza fra Dio e gli Ebrei non verrà meno poiché Dio mantiene le sue promesse in eterno. Mi domandavo se Marchionne, che ha fatto un capolavoro economico-industriale nonostante un sistema ridicolo come il nostro, ha per caso ascendenze ebree.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi