cerca

Il Foglio e l’anno che verrà

1 Gennaio 2014 alle 12:20

Caro Direttore, quale migliore augurio, tra un sano realismo e una impareggiabile decriptazione delle vicende politiche nostrane ed internazionali, mi potrei attendere se non quello di poter contare di continuare a leggere un nuovo anno di Foglio che con visionaria lungimiranza racconta senza ipocrisia e infingimenti quell’alternante andare delle vicende umane e politiche con un mai sopito delicato romantico idealismo e un sagace pragmatismo che personalmente ritengo continua ad essere l’unico riuscito mix dei nostri quotidiani che non solo trasmette una viva ed originale passione politica e sociale ma è capace, qualunque sia l’antecedente idea o convincimento a far pensare. E visto i tempi, non è poco. Mentre forse è poco un mio vivo Grazie a Lei e ai foglianti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi