cerca

Politici efficienti e politici inefficienti

17 Dicembre 2013 alle 18:45

Ci sono personalità politiche amorali ma intelligenti e operatori della politica che fanno della moralità una bandiera ma scarseggiano di sale in zucca. Poi ovviamente ci sono quelli dal cuore adamantino e dalla mente brillante, rara avis nella nostra beneamata Repubblica. La Boldrini se ne è fuggita in gita di piacere nella terra di Wilbur Smith col suo fidanzatino. Nulla di formalmente eccepibile ed anche qualcosa di umanamente capibile, deve essere difficile avere qualche momento di intimità quando si è Presidente della Camera in un momento come questo. Bè, la donna di preclare virtù, morali e fisiche, aveva dinnanzi a sé due opzioni: approfittare di una sorta di diritto e portarsi dietro il fidanzato tutto spesato, come un qualunque Fiorito o, considerando anche che non è che entrambi i piccioncini facciano la fame, farlo salire su un volo di linea a pagamento e godersene le grazie con tranquillità in albergo, magari facendo scivolare una piccola nota ad una agenzia di stampa. A volte, osservando l’inefficiente onestà dei parvenu del parlamento odierno, rimpiango la disonestà efficiente dei politici di lungo corso di qualche anno fa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi