cerca

Giostra e giostrai

11 Dicembre 2013 alle 13:00

Finalmente Renzi ha spiegato cosa significa essere di destra o di sinistra, l'una è il partito della conservazione, l'altra del cambiamento, ma si dà il caso che per capire cosa va conservato e cosa va cambiato serve la discrezione, che è una facoltà geniale applicata solo alla politica. Se qualcuno ne sia fornito si sperimenterà alla prova dei fatti, dal momento che la discrezione è una facoltà pratica. Le cose per natura sono inclini al cambiamento o degradazione, come avviene in fisica, per conservarle bisogna applicarvi una forza, spesso sproporzionata al loro valore. Anche la rivoluzione ha bisogno di un apparato poliziesco per impedire o il ritorno dell'antico regime o la degradazione entropica del suo ideale originario. In entrambi i casi nella loro completezza entrambe devono ricorrere ad un regime totalitario (Cile, Cuba, URSS, Cina, Korea del Nord, e loro nipotini). Il fatto che il partito del cambiamento possieda un'attrazione politica superiore a quello della conservazione è una inclinazione psicologica derivante dalla presa d'atto che non si sta bene e che si potrebbe stare meglio (cosa da cui la letteratura siciliana da Verga a Tommaso da Lampedusa avrebbe dovuto vaccinarci). Gli uomini sono propensi a sedurre e lasciarsi sedurre da chiunque prometta senza mantenere, non perché siano impostori (ché l'impostura non è un vantaggio politico) ma perché si sentono investiti di una autorità che non è loro data. Ogni autorità viene dall'alto e non dal basso, nemmeno se sono tre milioni gli elettori che i esaltano per il loro campione; lo sappiamo bene dalla storia del novecento, fino a Berlusconi, ora ci proviamo con Grillo e con Renzi, "nuovo giro, signori!". Ma "se il Signore non costruisce la propria casa, invano faticano i costruttori". Che in Europa ogni anno ci sia una apostasia emorragica nella Chiesa come ha detto il card. Shoenborn a Milano è un fatto politico catastrofico, "ma l'uomo nella prosperità non comprende", e nella miseria?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi