cerca

Al lupo al lupo...

11 Dicembre 2013 alle 14:45

Apocalittici ed euforici insieme, dando vita a un cocktail di emozioni di imprevedibile risvolto, “i Forconi” in questi giorni si sono messi a riscuotere lo stivale. E sbaglia chi pensa che è soltanto una categoria in rivolta. No, non è la protesta dei forconi, è la protesta civile di un popolo oppresso dai satrapi della politica. E oramai si è quasi a un passo della linea di non ritorno. E che fanno i parlamentari? Continuano a trarre auspici dai sondaggi, con il pensiero fisso a come fare per mantenere la poltrona e l’arricchimento. Mentre il Capo dello stato sa soltanto dire che "Le elezioni non sono dietro l'angolo, inutile evocarle". Questi signori sono davvero ancora convinti di poter giostrare come per il passato, ma forse a loro va ricordato, per il bene di tutti, che fu la gabella sul sale a far sorgere sul Pianeta Terra il sole della rivoluzione. Quella vera.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi