cerca

Prove tecniche di demonizzazione

10 Dicembre 2013 alle 17:30

“Matteo Renzi è di destra o di sinistra?” chiede Stefano Feltri sul Fatto. A parte il quesito imbecille in nuce, leggendolo viene un dubbio: il giovane Feltri è ancora un infante o è nato vecchio? Ha capacità intellettive autonome o è beatamente prigioniero dei banali ritornelli smentiti dalla storia? Ha studiato o letto a sufficienza per capire che il mondo non può essere solo bianco o solo nero? Appare carente, come i suoi dintorni. Liberissimo di pensare come vuole, liberissimi noi di trarne le nostre considerazioni: gioventù sprecata. A Piazza Pulita è iniziato il tiro al piccione. Piccolo provincialismo culturale a tonnellate. Gli alti burocrati, in modo felpato, stanno prendendo le misure. Ma dubito che accolgano con favore “la repubblica di Matteo sostenibile e divertente”, come la definisce il Direttore. Renzi avrà contro tutte le forze della conservazione, dagli intellò, ai poteri periferici che, nel caso del Pd, sono quelli che hanno tenuto in piedi la baracca. Per consegnarla a Renzi? In politica non si regala nulla, a nessuno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi