cerca

“Cambiare verso”?

10 Dicembre 2013 alle 14:30

Siccome certe frasi echeggiano ancora, come quel: “bisogna battere Berlusconi politicamente e non per via giudiziaria”, che anche chi pur non essendo scettico per inclinazione naturale si trova ragionevolmente costretto a pensare che quel “cambiare verso” del neo segretario Renzi non possa assumere per la sinistra italiana quel più stringente senso di una reale e agognata volontà di cambiamento come quell’incisivo e suggestivo titolo, di un indimenticabile lavoro di Fabrizio De André: “In direzione ostinata e contraria”. Stando ai fatti e con un po’ di realismo quel “cambiare verso” a sinistra, probabilmente non sarà intrapreso, ad esempio, viste le condizioni di sovraffollamento delle carceri italiane (che fa dire al Tribunale di Strasburgo di “un inumano trattamento”), con la richiesta di un coraggioso provvedimento di amnistia; o, come gli stessi moniti europei ribadiscono, con una nuova legge sulla responsabilità civile nei riguardi dei magistrati;situazioni che di per se non solo rappresentano l’anomalia italiana ma costituiscono oggettivamente un rilevante tema politico istituzionale cui occorrerebbe porre, davvero con “ostinazione” e al più presto, un pur valido rimedio. Ma il punto davvero decisivo su questi temi di stato di diritto, democrazia e libertà, sarà, a mio giudizio, ancora una volta capire se le uniche inequivoche risposte saranno date da Berlusconi, che dalla sua discesa in campo ha cercato di rappresentarli e difenderli raccogliendo elettori di sinistra, oppure sarà Renzi ad esser capace di recuperare a destra gli elettori che credono che tali temi siano irrinunciabili valori cui la sinistra avrebbe dovuto “cambiare verso”, e da tempo, ma che ha rinunciato a farlo o si è dimostrata incapace. Per ora stando alle premesse, va pur detto, il buon senso induce a pensare ad un ossimoro: si proclama di “cambiare verso” ma si continua a procedere nella stessa direzione. A beneficio di Berlusconi e i suoi elettori, s’intende.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi