cerca

Magistratura democratica al condizionale

29 Novembre 2013 alle 17:00

L’Italia è nelle mani di Magistratura Democratica. Ora, chi scrive, è uno dei dieci milioni di Italiani privati del proprio rappresentante eletto attraverso lo strumento delle libere elezioni, il quale “incazzato”, prende atto che le regole della società civile e democratica in Italia, si fondano sugli editti di magistratura democratica che per sua natura “dovrebbe” espletare il suo operato nei tribunali attraverso le regole della terzietà e indipendenza, come recita la stessa Costituzione “Ogni processo si svolge nel contraddittorio tra le parti, in condizioni di parità davanti ad un giudice terzo e (possibilmente) imparziale”. Per questa combriccola della Giustizia imparziale, il Senatore Silvio Berlusconi eletto democraticamente, da milioni di italiani, risulta o “risulterebbe”,il condizionale è d’obbligo, un evasore e delinquente. A seguito di questa “dubbia sentenza” il Parlamento italiano nella legittimità e nel pieno servilismo, lo ha spedito fuori dalle Aule, senza una doverosa riflessione sul predetto “condizionale”. Conscio, amareggiato di questa forzata privazione e mutilazione dei diritti democratici, aspetto. Aspetto,in silenzio ossequioso, l’evento delle prossime elezioni.Sì, proprio quello strumento rimasto ancora a disposizione dei cittadini italiani, per poter esercitare e rivendicare il diritto di “Democrazia” e di “Libertà” in uno Stato democratico. Soprattutto, è lo strumento che ci consente di esprimere la preferenza ad un candidato scevro da condizionamenti, da dinieghi e avalli di Magistratura Democratica. Infatti il voto che esprimerà l’elettorato italiano sarà essenzialmente elaborato nella saggia e doverosa riflessione riguardo al predetto “condizionale”, oramai insinuatosi nella coscienza e onestà intellettuale di tanti cittadini italiani facenti parte di una società civile, che esige una buona condotta del codice deontologico, da parte dei giudici,fondato sulle regole dell’imparzialità di giudizio. Ora attendo serenamente l’evento!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi