cerca

Dal Ministero del Walfare: dati preoccupanti anche per gli immigrati

26 Novembre 2013 alle 11:06

Il Presidente della Camera, Laura Boldrini, ha invitato l'Italia a "fare di più rispetto all'accoglienza di profughi e rifigiati". Il punto drammatico è che per una buona volta occorre che l'Italia dica di no agli immigrati. Si sta pagando una cattiva o assente politica d'integrazione degli stranieri per cui attualmente non si può pensare ad un nuovo decreto flussi che viene fatto ogni anno. Infatti, pare che non vi sia nemmeno più lavoro per gli immigrati. Dato desolante ma reale. Pertanto mi sembra assurdo continuare ad integrare extra comunitari senza poter offrire loro uno stato di benessere quali ospiti quando manca agli italiani stessi. Il settore più in crisi è quello delle piccole e medie imprese a cui pare nessuno stia pensando. Invece, gli unici settori che sembrano non farsi toccare dalla crisi vigente sono quelli agricolo per gli uomini e quello domestico e dell'assistenza degli anziani. Dati che dovrebbero fare riflettere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi