cerca

Certezze evolutive?

22 Novembre 2013 alle 11:52

Secondo Trasimaco il “giusto altro non è che l'utile del più forte”. E forse proprio per questo che Montesquieu, con la sua lusinghiera intuizione intellettuale della separazione dei poteri statuali, cercò di delineare il “giusto” secondo lo Stato. E così il “giusto” dei tempi moderni è chiamato “giustizia”, così come le attualissime ed eclatanti sentenze del rito ambrosiano. A questo punto, non mi rimarrebbe che ammettere, che solo su due cose mi sento certo: sul “giusto” e “sul più forte” e non sono sicuro della prima.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi