cerca

Scienza della politica

19 Novembre 2013 alle 18:00

Se la politica fosse una scienza i lealisti ed i governativi saprebbero che la somma di due parti (Forza Italia e Nuovo centrodestra) può essere minore dell'intero, cioè dell'attuale Pdl. A proposito: la sigla scelta dai governativi sembra più adatta ad un frazionameno catastale piuttosto che a dare una missione e un'identità ad un partito, anzi a essere sinceri significa: "Noi siamo quelli buoni ed educati, non più compromessi col Signore di Arcore". Ma questa è una strategia remissiva! Se invece i parlamentari del Pdl avessero un po' di buon senso capirebbero che, nella gran parte, non hanno mai vinto un'elezione ma sono stati cooptati dall'alto, quindi avrebbero dovuto sperare che colui che li ha fatti eleggere trovasse una soluzione decorosa per loro e per l'Italia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi