cerca

La riforma elettorale

15 Novembre 2013 alle 10:02

Siamo sempre alle solite: sta per arrivare la sentenza della Corte Costituzionale e c'è l'affannarsi dei nostri politici per arrivare ad una nuova legge elettorale. Naturalmente non si guarda a sistemi collaudati in altre nazioni. Ogni leader politico o presunto tale si affanna a proporre sistemi per coltivare il proprio orticello. Fatto è che adesso sembra di moda il Mattarellum, una riesumazione. Ma non sarebbe meglio fare una riforma proporzionale o maggioritaria che sia ma degli sbarramenti rigidi, tipo Germania, e senza i soliti sistemi all'italiana, dove si capisce sempre poco e poi arrivano leggi tipo Porcellum? C'è da sperare che prevalga il buon senso e che si pensi all'Italia, ovvero interesse generale, e non al proprio "particulare".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi