cerca

Classifiche mondiali

14 Novembre 2013 alle 17:30

Ho appena appreso che c'è un campo in cui sia primi al mondo, nella pubblica amministrazione: “I senior manager della pubblica amministrazione centrale italiana sono i più pagati dell’area Ocse”. Cifre: “Lo stipendio medio dei manager senior in Italia è di 650 mila dollari, al secondo posto ci sono i neozelandesi con 397 mila dollari”. Veramente grandi! Distanziamo alla grande i primi della classe: Francia con 260 mila, Germania con 231 mila e Gran Bretagna con 348 mila, che non stanno molto peggio degli Stati Uniti con 275 mila dollari. Finalmente ho trovato un campo in cui siamo primi nel mondo, come per qualche altro sporadico caso, perché anche nel peggio non si riesce molto a raggiungere il vertice. Troppo pesante, questo apparato statale: sia per questi stipendi assurdi (cui si contrappongono quelli un po' miseri del gregge), sia per il troppo personale. Sembra che anche nella scuola brilliamo per la pochezza, ma della giustizia non ho trovato citazione? Forse perché è fuori concorso? Detto questo, a me sembra che anche nel privato non si scherzi! E, però, in questo campo, altri hanno dato il via ad un'assurda escalation, iniziata forse per premiare i più capaci, ma poi continuata senza alcun legame ai risultati, ma solo alla poltrona occupata. Anzi: quando vi sono stati risultati disastrosi, i colpevoli sono stati licenziati con pantagrueliche liquidazioni. Riportiamo un po' di ordine dall'alto, con la speranza che si risvegli la coscienza di tutti!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi