cerca

Fuoco e fiamme, ma poi?

8 Novembre 2013 alle 16:45

Ammirevole lo sbotto di Bondi. C’è tuttavia qualcosa che non mi quadra, la legge di stabilità. Voluta dall’Europa, presentata dal Parlamento, Bondi non la vuole. È un boccone amaro da digerire, anzi è indigesto lo ammetto. Quando si poteva prevedere che sarebbe successo tutti, destra e sinistra hanno pensato bene di fare carnevale. Caro Bondi, lei ha fatto una critica ferocissima al Pdl (e poca autocritica). Bene. Tutti abbiamo apprezzato. A parte il dramma del Pdl, non votando la Legge di stabilità cosa pensa si dovrebbe fare in alternativa? Ha solo detto che andrà all’opposizione. Non è stato molto originale, non crede? L’aureola del combattente va bene, ma la gente vuole sapere quale altra strada sia percorribile, senza uscire dall’Europa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi