cerca

Difendiamo la Cancellieri, però...

4 Novembre 2013 alle 14:00

E' vero, è ridicola la gara a chi la attacca e a chi la difende. Però è uno specchio dello stato in cui siamo ridotti. Intrecci familiari e istituzionali (ci sono centinaia di dinastie come la Cancellieri-Peluso che hanno dissanguato le finanze statali, i Tremonti i Catricalà continuate voi... ). Ognuno difende i suoi e attacca gli altri mentre i poveri cristi che sono in mezzo e non conoscono né gli uni né gli altri soccombono.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi