cerca

Il consociativismo come metafora

31 Ottobre 2013 alle 10:14

La categoria del conflitto appartiene a Paesi che hanno nelle loro vene la separazione dei poteri e l'equilibrio tra questi poteri. Noi conosciamo il consociativismo che per definizione non ha bisogno di regole, ma di mantenere lo status quo. Per questo invece di produrre riforme e magari rivoluzioni produciamo periodicamente fenomeni come Grillo e Renzi ovvero formidabili veicolatori di stati d'animo e mai di idee, "le idee che cambiano il mondo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi