cerca

L'aborto bussa alla Georgetown

30 Ottobre 2013 alle 19:00

Leggo da un articolo di Matteo Matzuzzi che nella prima università d'America retta dai padri gesuiti arriveranno corsi tenuti da gruppi che da anni predicano il diritto di abortire e di ricorrere ai più moderni metodi contraccettivi. La diocesi di Washington per ora dice solo che "la situazione è complessa e bisogna capire meglio come stanno le cose." Mi chiedo se i vescovi e i parroci, compresi quelli che da noi autorizzano l'uso dei locali della parrocchia per ospitare culti che non hanno a che fare con il cristianesimo come islam o halloween, abbiano compreso il messaggio di Papa Francesco, ovvero che è la Chiesa che deve conquistare le "periferie" e non viceversa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi