cerca

Bordelli e dintorni

22 Ottobre 2013 alle 09:00

Riguardo a Servizio Pubblico, c’è da precisare che i bordelli non hanno mai fratto credere di essere luoghi di educazione civica come pretende il nostro, il Direttore scrive:“Quello che non capisco è la bella società che lo applaude”. La bella società? Non è solo Serra, Mentana e il confuso Freccero ma quella che Giuseppe Giusti ben descrisse, nel suo insieme, con pochi versi:”Viva arlecchini e burattini. Viva i quattrini! E viva le maschere d’ogni paese. Le imposizioni e l’ultimo del mese”. I “benpensanti” del 1830. La “bella società” del 2013 ne è la stitica continuità. Ma ce n’è anche per il Professore/i:”Bevi lo scibile tomo per tomo, sarai chiarissimo senz’esser uomo, se in casa eserciti soltanto il passo, quand'esci sdruccioli sul primo sasso”. Profetico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi