cerca

Giustizia: testimonianza Napolitano

18 Ottobre 2013 alle 17:45

Napolitano testimone! Quale omaggio al nostro Presidente! Il 17-3-2010, dopo lustri di dolore per lo stato comatoso della Giustizia, inventai il termine “iudicecrazia”: non mi suonava troppo bene, però rendeva la mia disperazione di innamorato della nobile signora Giustizia. E' vero che circa 2 anni prima Piero Ostellino aveva inventato un termine generale: “demokratura” (“dittatura di oligarchie truccata da democrazia”), quindi valida per tutte le lobby, presumo anche per quella dei magistrati. Il grande giornalista successivamente ha fatto discorsi molto chiari sulla super casta e si è dovuto, ultimamente, arrivare ad un intervento a sua difesa dello stesso de Bortoli, direttore del “Corriere”. Ma ecco che il 2-2-'12 Antonio Polito ne ha sparata un'altra: “giuristocrazia”, termine che forse non suona troppo bene, ma che significa “sovvertimento per via giudiziaria della sovranità popolare”. Intanto il nostro Presidente è dovuto ricorrere alla Corte Costituzionale (l'unico giudice che lo può imputare) per far valere una sua prerogativa che qualcuno aveva intenzione di saltare bellamente. Ed ora ecco che una Corte lo vuole testimone. Si dovranno vedere le motivazioni, ma da domani opinionisti sulla tv e sui giornali ne spareranno di tutti i colori, giuriesperti d'ogni tipo (anche presidenti emeriti della Consulta), ci sommergeranno delle loro teorie, ci daranno lezioni indimenticabili... (e magari ineffabili), ma io continuerò a piangere sul letto di dolore della mia amata nobile signora Giustizia. Presidente, invece di invocare provvedimenti di clemenza o prendere in considerazione qualcosa di peggio (grazia), assolutamente incompatibili in uno Stato di diritto (e tale vorrei considerare ancora il nostro) s'impunti su una veloce riforma del sistema legislativo (in particolare la rifondazione dell'Ordinamento giudiziario e la messa a punto di quello penitenziario per finalizzarlo anche al recupero del condannato). Un Paese senza Giustizia...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi