cerca

La tentazione di Satana al soglio petrino

15 Ottobre 2013 alle 21:15

Scalfari – oggi su Repubblica - si arrampica sul pulpito dei credenti e bacchetta chi osa l’inosabile, interrogarsi su Papa Francesco. Egli riconosce che in passato i papi sono stati oggetto di assedio da parte della “sinistra estrema” e della “massoneria”. Sarebbe interessante sapere a quale delle due consorterie si identificava quando attaccava Ratzinger su Repubblica. Di lui ha scritto “palese inconsistenza politica e culturale", “modesto teologo”, “è il Papa stesso ad essere lezioso, come si veste, come parla, come cammina”, e via di questo passo. È la prova che Eugenio si è invaghito di Francesco. Al punto da scaraventare fuori dalla Chiesa “chi non possiede la sintonia necessaria per dialogare” né col Papa né con gli Atei.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi