cerca

La destra educata

10 Ottobre 2013 alle 10:11

La tragedia di Lampedusa è stata la prima occasione -tenendo fuori quel pantano che è la politica economica del Governo Letta- per verificare la linea politica del PDL dopo il voto parlamentare e la nascita dei "governativi-alfaniani". La parola chiave è "subalternità". La destra educata non alza la voce, non dice che non c'è posto per tutti gli immigrati, non dice non c'è posto per i perseguitati politici perchè se qualche milioni arrivasse dalla Cina dovremo chiudere noi, non loda chi onestamente e decorosamente sta in casa propria a migliorare le condizioni sue e quelle del suo popolo, non chiede scusa per le tragedie che altri hanno provocato anche se umanamente e cristianamente chi c'era ha fatto il possibile. Ecco: gli "Alfaniani" rischiano (mi auguro il contrario, anzi riterrei auspicabile una coalizione di centro destra, con una guida forte ed autorevole) di fare come Lupo de Lupis (il cartone di Hanna e Barbera), che era tanto buonino ma anche un po' ingenuo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi