cerca

Buoni e buonisti

7 Ottobre 2013 alle 16:30

Si invitano tutti gli italiani, specialmente i giornalisti, a diffondere pubblicamente il loro sdegno e la propria vergogna per i fatti drammatici relativi ai migranti, a patto che si prendano carico a proprie spese di un tot di sventurati elencando il numero di posti letto ed i bagni da offrire nelle proprie case per un tempo indeterminato fino al raggiungimento dell'autonomia economica degli assistiti. E saranno chiamati buoni e per loro sarà il Regno dei Cieli. Astenersi i buonisti a profferir verbo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi