cerca

Lampedusa

3 Ottobre 2013 alle 17:45

Una strage annunciata, potremmo dire, quella di stamattina a Lampedusa. E'inutile che la politica si svegli solo ora con le solite parole ipocrite di circostanza. Nei giorni scorsi proprio un editoriale di questo giornale evidenziava l'inerzia del governo e in particolare del ministro Kyenge, che pensa solo a fare dichiarazioni astratte di principi e umanitarismi vari che non servono a nulla. I precedenti accordi stipulati dal governo Berlusconi che avevano ridotto di molto l'esodo dove sono finiti? Perché il ministro non s'è attivata per farli rispettare e solo ora parla di intese con l'Europa, di Dublino? Gli altri paesi europei se ne infischiano mentre è solo L'Italia che deve subire tale situazione: si può continuare così?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi