cerca

Omocrazia

27 Settembre 2013 alle 17:05

Sulla Gazzetta del Mezzogiorno del 27/9, la costernazione di Antonio Biasi che, a proposito della faccenda “ omo-Barilla”, lamenta l’impossibilità di commentare, anche innocentemente, sui gay, pena i fulmini e le saette della cultura dominante, mentre la maggioranza che la pensa “all’antica” è costretta ad essere silenziosa perchè bisogna tacere, come una volta. Conclude, il buon Biasi, che “purtroppo Voltaire non è nato in Italia”, dimenticando che , pur nascendo in Francia,Voltaire dovette fare i conti col la “diversità” di Federico II di Prussia, come si deduce leggendo la loro noiosissima corrispondenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi