cerca

C'è uno yogurt che non compro mai

27 Settembre 2013 alle 11:00

C'è uno yogurt che non compro mai perché non sopporto le due testimonial; e mi sorprendo a sognare che la moglie triste del banconista del supermercato (quello che si alza di notte perché c'è un problema ai suoi salumi) scappi con Antonio Banderas, che spreca il suo sex appeal parlando con le sue macine. Come sapeva Cenerentola, i sogni son desideri... per questo c'è la pubblicità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi