cerca

S’inquieta sì, s'inquieta no

26 Settembre 2013 alle 16:30

Giorgio Napolitano, il Presidente di molti italiani, ha affermato che le dimissioni dei parlamentari del PdL sarebbero un fatto inquietante (aggettivo tanto caro alla sinistra). Ohibò, vorrei chiedergli come mai non lo inquieta il fatto che la magistratura stia arbitrariamente condizionando l’attività del governo arrogandosi il diritto di stabilire chi può entrare in Parlamento o in Senato, tenendo sotto schiaffo l’intera classe politica e annullando così il risultato di democratiche elezioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi