cerca

Berlusconi, Berneschi: il regno della mala-giustizia

24 Settembre 2013 alle 10:56

Come sempre, quando si tocca con mano le cose cambiano, o quanto meno cambiano le considerazioni, i pareri, i punti di vista. Quando si parla di Berlusconi imprenditore vilipeso fino a dover regalare una marea di quattrini a Carlo De Benedetti non lo si comprende, non ci si mette nei suoi panni nonostante da imprenditore sia stato un creatore di imprese e di posti di lavoro, nonché di lustro per il nostro Paese. E' toccato a Berlusconi e chissenefrega. Ora tocca a Berneschi, ex Presidente della Banca Carige Spa, con sede a Genova, dove ha regnato per oltre 20 anni e dove comunque ha aiutato l'economia ligure e genovese. Chi punisce non guarda per il sottile e soprattutto non guarda al risultato finale e globale ma si attacca a meschinerie pur di attaccare chi non solo lavora ma produce, rinnova, cresce e fa crescere. Eppure questi Signori (questo è il solo termine per definirli) pare abbiano accettato con orgoglio e dignità il verdetto della mala-giustizia, orgoglio che sicuramente non li porterà tuttavia ad accettare pedissequamente le ingiustizie soprattutto pensando al bene comune.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi