cerca

I supplenti

20 Settembre 2013 alle 14:40

«Oggi, non solo in Italia, c'è una tendenza a scaricare sul potere giudiziario decisioni che il potere politico non riesce a prendere», ha detto Gaetano Silvestri, il nuovo presidente della Corte Costituzionale. E i magistrati, da grandi patrioti quali sono, fanno supplenza, guardandosi bene dal non ingerirsi in campi non loro, anzi, proprio perché grandi patrioti, sono tutti tesi a prevenire la politica dal fare sciocchezze, pronti a sanzionare chi non fa le cose "giuste". Loro sanno quali. Peccato che i poteri, in uno Stato di Diritto, mai dovrebbero invadere i campi non di loro competenza, a pena di favorire regimi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi