cerca

Letta gioca a guardie e ladri

10 Settembre 2013 alle 20:00

E' molto probabile che la Giunta del Senato, questa sera, si pronunci in modo sfavorevole nei confronti di Silvio Berlusconi. Enrico Letta, in questa così turbolenta fase del suo Governo, mi fa venire in mente l'immagine del bambino che gioca da solo a guardia e ladri. Che prima fa il poliziotto che insegue l'immaginario ladro mimandone il gesto dello sparo verso il fuggitivo. E, un istante dopo, fa il ladro di cui mima l'arrestarsi della corsa, colpito, con l'occhio attonito e dolorante, il piegarsi del busto in avanti prima di cadere al suolo ferito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi