cerca

Cura da cavallo

9 Settembre 2013 alle 20:15

Continuano a melinare attorno ad governo con Berlusconi si o Berlusconi no,da destra e da sinistra tutti stanno tirando per la giacchetta il pur bravo Letta che comunque vada ,anche lui è forse cosciente più di tutti che qualsiasi sforzo fatto non sarà mai più sufficiente per raddrizzare la baracca.Non ci sono le fondamenta che per da ormai più di vent'anni sono state lasciate a logorare da un'inerzia paralizzante e improduttiva a causa di leadership governative inconcludenti, prive di lungimiranza e al potere al solo primo scopo di essere rielette. Non hanno il coraggio di dirci che per ridare fiato nel breve termine a questa economia ci vorrebbe una "cura da cavallo". Una patrimoniale secca di 80 miliardi da spalmare in 4 anni in attività produttive ,investimenti e spesa pubblica con iniziative per i territorio,strade e messa in sicurezza di edifici pubblici, scuole e vie di comunicazione. Il 10% della popolazione italiana detiene più del 50% della ricchezza prodotta ,i poveri sono sempre più poveri e i ricchi sono sempre più ricchi...ma nessuno se ne accorge e tutti fanno finta di non vedere...soprattutto chi ne avrebbe le possibilità e che in ogni caso da tutto questo salasso troverebbe sicuro e immediato beneficio Lo aveva capito Roosvelt subito dopo la guerra ..ma erano altri tempi..soprattutto altri uomini

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi